< Indietro

Federica Galli

Federica Galli 

Artista italiana, attiva soprattutto nell’incisione all’acquaforte, 1932 – 2009. Nel 1950 si iscrive all' Accademia di Brera; in questo periodo viaggia in Italia studiando particolarmente l'arte del Rinascimento.

Nel 1956 compra un piccolissimo torchio usato. Nel 1958 conosce Luciano Prada, primo collezionista ad acquistare una sua acquaforte: Conchiglie fossili.

Del 1960 è la prima mostra di sole acqueforti, e nel 1963 abbandona definitivamente la pittura. Nell'acquaforte incomincia a lavorare con più morsure sulla medesima lastra, cioè non considera più finite le opere quando sono al primo stato.

Nel 1982 due mostre personali in contemporanea a Milano e a Parigi. Dopo una mostra antologica al Palazzo dei Diamanti a Ferrara, nel 1984 esce il libro Federica Galli e la pittura lombarda. Nel 1987 in mostra Trentanove Vedute di Venezia alla Fondazione Giorgio Cini, all'isola di San Giorgio, a Venezia

Nel 1990 Il Comune di Milano le dedica una mostra antologica al Castello Sforzesco, e ne11992 viene esposta negli Istituti italiani di cultura di Singapore, Bangkok, Seul, Kuala Lampur.

1995 Mostra personale a Pechino, negli Archivi imperiali della Città Proibita, Galleria Wang Fung. 1996 Le Trentanove Vedute di Venezia vengono esposte ad Atene.

Nel 2003 esce il catalogo generale a cura di Marco Fragonara.  

Sito Web dell'Artista: