Chin Hsiao

GIORGIO-GRIFFA.jpg

Chin Hsiao

Pittore cinese naturalizzato italiano, 1935. Nasce a Shangai, in una famiglia di musicisti: il padre è il fondatore della prima scuola di musica contemporanea in Cina.

Nel 1951 entra nel Dippartimento d’Arte della provincial di Taipei, e nel ’52 inizia il suo percorso di studi d’arte moderna. E nel 1956, grazie a una borsa di studio, è invitato a Madrid, all’accademia di belle arti San Fernando, ma alla fine sceglie di trasferirsi a Barcellona, alla Scuola Superiore di Belle Arti di Lonja.

Del 1959 è la prima mostra personale, in Italia, a Firenze. È la molla che lo spinge a trasferirsi ancora, a Milano questa volta. La sua fama cresce, e lui espone anche a Parigi, dove risiede per alcuni mesi. Poi, nel 1966, è la volta di Londra, per un semestre, e di New York, per tre anni.  Insegna all’Istituto Europeodi Design di Milano, all’università di Southampton, e all’Università statale della Louisiana.

Nel 1978 è tra i fondatori del movimento Surya, con J. Tilson, G. Robusti e Kengiro Azuma.

Dal 1983 al 1984 insegna all’Accademia di Belle Arti in Urbino, e poi all’Accademia di Belle Arti Albertina in Torino. Nel 1985 approda all’Accademia di Belle Arti di Brera.

È presente con mostre personali in tutti i più importanti musei del mondo, a Mosca, in Brasile, in Cina e naturalmente in Europa.

Sito Web dell'Artista: