Ferdinando Scianna

GIORGIO-GRIFFA.jpg

Ferdinando Scianna

Fotografo e fotoreporter italiano, 1943. Il primo fotografo italiano a far parte dal 1982 dell'agenzia fotografica internazionale Magnum Photos.

Si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia senza tuttavia portare a termine gli studi. Nel 1963 Leonardo Sciascia visita quasi per caso la sua prima mostra fotografica, che ha per tema le feste popolari; si incontrano di persona e nasce un'amicizia che fondamentale per la carriera di Scianna. Nel 1965 pubblica Feste religiose in Sicilia, con testi di Sciascia.

Nel 1967 si trasferisce a Milano e inizia a collaborare come fotoreporter con il settimanale L'Europeo, diventandone in seguito inviato speciale e infine corrispondente da Parigi. A Parigi scrive per Le Monde Diplomatique e La Quinzaine littéraire e conosce Henri Cartier-Bresson.

Nel frattempo stringe amicizia e collabora con vari scrittori di successo, tra i quali Manuel Vázquez Montalbán, e negli anni ottanta lavora anche nell'alta moda e in pubblicità.

Nel 1995 ritorna ad affrontare i temi religiosi, pubblicando Viaggio a Lourdes, e nel 1999 vengono pubblicati i ritratti del famoso scrittore argentino Jorge Luis Borges.

Con il concittadino Giuseppe Tornatore, in occasione del suo nuovo film Baarìa, pubblica nel 2009 il libro fotografico Baaria Bagheria.

Sito Web dell'Artista: