Hermann Nitsch

Hermann Nitsch

Performance artist austriaco, considerato uno dei massimi esponenti dell’Azionismo Viennese, 1938. Si diploma come grafico pubblicitario e lavora dapprima al Technisches Museum (Museo della Tecnica) a Vienna. Pochi anni dopo nascono le sue prime idee sull'azione pittorica.

Del 1961 i primi Schüttbilder (opere create gettando colore e sangue sulla tela; fra l'altro una tecnica molto amata dagli azionisti viennesi); partecipa a diverse azioni e mostre a Vienna. Verso la metà degli anni sessanta, inizia a formare assieme ad altri artisti come Günter Brus, Otto Mühl e Rudolf Schwarzkogler quel movimento che sarebbe stato poi famoso come Azionismo Viennese.

Tra le sue opere più importanti: 6-Tage-Spiel (rito delle sei giornate), del 1988 con la regia di Alfred Gulden;  2-Tage-Spiel (rito delle due giornate) del 2004. Nitsch partecipa come artista a Documenta 5 nel 1972 e a Documenta 7 nel 1982, a Kassel.

L'opera di Hermann Nitsch trova la sua massima espressione nel Teatro delle Orge e dei Misteri, opera d'arte totale che si riferisce, come già lo suggerisce il nome, alle orge dionisiache dell'antichità e alla tradizione teatrale medievale del Teatro dei misteri. Infatti, il Teatro delle Orge e Misteri ha una forte valenza rituale e sacra.

Sito Web dell'Artista: