< Indietro

Giuseppe Ungaretti

Giuseppe Ungaretti (Alessandria d'Egitto, 8 febbraio 1888 – Milano, 2 giugno 1970) poeta, scrittore, traduttore e accademico italiano.

Controverso, e non sempre compreso da alcuni seguaci di Benedetto Croce, Ungaretti rappresenta un rinnovamento formale profondo, della tradizione italiana. A lui, assieme a Umberto Saba e Eugenio Montale, hanno guardato come un imprescindibile punto di partenza, molti poeti del secondo Novecento.